Come mantenere giovane il tuo portafogli anche a 70 anni


197 visite Nessun Commento

anziano stradaA 25 anni avevo la sensazione che il tempo passasse piuttosto lentamente; tant’è che i pochi anni che mi separavano dai 30 mi sembravano un’eternità.

Ora che invece ho già superato i 40 ho la sensazione opposta: il tempo viaggia alla velocità di una Ferrari (senza che però sia io a guidarla!). Risultato: ogni anno mi sembra composto sì e no da 6 mesi. Ciò in realtà è assolutamente naturale se si considera che col passare degli anni cambiano sia le nostre prospettive, sia i nostri obiettivi.

Risparmio oggi = previdenza domani

Dunque, se è vero che non possiamo fermare il tempo, agiamo adesso per vivere meglio il futuro che ci aspetta; impegniamoci quindi per creare le condizioni economiche per vivere serenamente la nostra vecchiaia.

Premessa doverosa: ciascuno di noi ha la propria personale attitudine nei confronti del risparmio e della previdenza. Conosco persone che centellinano i caffè che prendono al bar mentre altre che invece spendono come fossero milionari (pur avendo un normale stipendio da impiegati!).

Ad ogni modo, a prescindere dal tuo stile di vita, sei comunque destinato a vivere alcuni anni della tua vita da pensionato, ottenendo quindi entrate inferiori rispetto agli anni in cui sei stato ‘produttivo’ con il tuo lavoro, sia esso da dipendente o come libero professionista. Ecco quindi che la distanza tra le parole risparmio e previdenza si accorcia drasticamente fino quasi ad azzerarsi…

Consiglio pratico: prima inizi a risparmiare per il tuo futuro da pensionato e meglio è. Applica da subito tre semplici regole.

Non è mai facile riuscire ad accantonare delle somme, anche perché ciò implicherebbe ulteriori sforzi/sacrifici oltre a quelli che stai già facendo. Tuttavia riuscire ad integrare la propria pensione è essenziale per poter avere un tenore di vita dignitoso il giorno in cui, citando i tuoi ‘anta‘, ti starai riferendo ai 40 anni usando il passato remoto.

Lo ammetto, ho colpito basso.

Avendo pronunciato la parola pensione so di aver aggiunto del sale alla ferita, ma è assolutamente necessario per poter affrontare la questione in modo consapevole e pragmatico. E per farlo c’è solo un modo: ragionare in termini di cifre. Ti invito quindi a tuffarti nei freddi numeri per calcolare oggi quanto ti occorre risparmiare e quindi investire nella tua previdenza.

Consiglio pratico: prova a calcolare l’ammontare della tua pensione futura. Verifica quanto guadagnerai in meno rispetto ad oggi quando sarai pensionato.

Conclusioni

La pigrizia non fa sconti a nessuno e, siccome il tempo scorre inesorabile per tutti, ti conviene fissare oggi l’obiettivo del tenore di vita che vuoi avere domani.

La vita è un viaggio: scegli tu la meta e parti subito (senza aspettare che il tuo portafogli invecchi prima del tempo).

197 visite Nessun Commento