Life Cycle

Voce creata da Team Previdenza


1.857 visite 1 Comment

Definizione semplice

Il “life cycle” è una tipologia di investimento che prevede una graduale riduzione del rischio finanziario dell’investimento previdenziale, sulla base dell’anagrafica dell’aderente.

Un piano di investimento life cycle prevede infatti che, con l’avvicinarsi dell’età pensionabile, il grado di rischio del portafoglio dell’aderente sia modificato a intervalli prestabiliti, riducendo la componente investita in comparti con profilo di rischio più elevato a vantaggio di quelli con profilo di rischio più contenuto. L’investimento del singolo aderente viene quindi spostato da una tipologia iniziale di investimento “di crescita” (con un forte investimento in azioni) ad una tipologia di investimento “garantito” (con un forte investimento in obbligazioni) nell’età più vicina al pensionamento. In questo modo, per ogni fascia di età ci sarà una composizione del rischio considerata ottimale.

In teoria, al termine del periodo del ciclo lavorativo, l’aderente dovrebbe beneficiare del massimo rendimento possibile, minimizzando nello stesso tempo il rischio finanziario.

Descrizione tecnica

Piano di investimento a fini previdenziali che prevede meccanismi che consentono la graduale riduzione dell’esposizione al rischio finanziario all’aumentare dell’età dell’aderente. Tale risultato è ottenuto riallocando di volta in volta le risorse investite nei vari strumenti finanziari ritenuti più idonei alla graduale riduzione del rischio.

1.857 visite 1 Comment

Potrebbe interessarti anche

  • ignazio cardone

    la definizione è perfetta.

Glossario

ALLabcdefghijklmnopqrstuvwxyz