Progetto esemplificativo

Voce creata da MEFOP


824 views No Comments

Definizione sempliceprogetto esemplificativo2

Ogni anno, gli iscritti a un fondo pensione ricevono, allegato alla classica comunicazione periodica, un nuovo documento denominato Progetto esemplificativo personalizzato.

La comunicazione periodica illustra, come un estratto conto, la situazione attuale dell’iscritto al fondo pensione con un dettaglio della contribuzione versata e accreditata nell’ultimo anno.

Il Progetto, invece, proietta nel futuro quanto oggi accumulato nel fondo pensione e, sulla base di un’ipotesi di contribuzione e di rendimento, stima l’importo finale della posizione e la relativa rendita pensionistica derivante.

I risultati sono quindi una stima e non una certificazione di quello che il lavoratore otterrà dal fondo pensione, dato che il futuro è incerto e non prevedibile. L’obiettivo del documento è quello di dare un’indicazione al lavoratore, per consentirgli di crearsi un’aspettativa e cambiare, se necessario, l’attuale scelta di investimento in termini di versamento e/o di comparto.

Tutti i fondi pensione mettono a disposizione sul proprio sito internet un motore di calcolo il cui risultato finale è un documento del tutto analogo al Progetto. Il motore on line consente, inoltre, di verificare l’impatto di possibili scelte (come per esempio un aumento della contribuzione o la scelta di un altro profilo di investimento) sulle prestazioni finali.

Il Progetto è un documento complesso, che riporta in modo sintetico una serie di informazioni. È utile analizzare le singole sezioni del documento per facilitare la lettura e l’interpretazione dei risultati riportati.

L’ipotesi di rendimento futuro è più alta per i comparti a maggiore componente azionaria. Tuttavia, questi comparti hanno una maggiore rischiosità che potrebbe portare, in caso di mercati negativi, una prestazione inferiore.

Facciamo un esempio

La prima parte del documento contiene una spiegazione di cosa è il progetto esemplificativo e le relative avvertenze.

Il presente Progetto esemplificativo contiene una stima delle persone complementare per consentirti una valutazione sintetica e prospettica del tuo programma previdenziale. Al contempo costituisce uno strumento utile per aiutarti nelle scelte relativa alla partecipazione, come ad esempio il livello di contribuzione.
Avvertenza: gli importi di seguito riportati sono basati su procedure di stima e su ipotesi di calcolo che potrebbero non trovare conferma nel corso del rapporto. In tal caso la posizione individuale effettivamente maturata e la prestazione pensionistica corrispondente risulteranno differenti da quelle qui riportate. Le indicazioni fornite non impegnano pertanto in alcun modo ne’ la Società AXA-Mps Vita S.p.a., ne’ la COVIP

Nella successiva sezione sono riportati dati specifici del lavoratore (la data di nascita, il sesso e quando ha aderito). Si indicano poi le ipotesi alla base del calcolo per la fase di accumulo.

Si specifica poi quali sono le fonti di queste ipotesi (disposizione dell’Autorità di Vigilanza, le caratteristiche del fondo pensione, le scelte del lavoratore).

Si considera inoltre il profilo di investimento a cui partecipa il lavoratore e l’ammontare della contribuzione accumulata fino al momento della stima e quella che si utilizzerà come ipotesi di contribuzione futura (in genere quella dell’ultimo anno). Se le informazioni usate dal fondo non sono più aggiornate si invita il lavoratore a comunicare le più recenti o effettuare una simulazione sul sito internet.

Informazioni e ipotesi utilizzate per la stima

Data di nascita 11/11/1980
Sesso Donna
Data di adesione al Fondo AXA-MPS PREVIDENZA PER TE 01/12/2015
Data di riferimento del Progetto 01/12/2015

a) Ipotesi definite dalla COVIP

  • Tasso atteso di inflazione 2,00%
  • Tasso atteso di crescita della contribuzione/retribuzione (in termini reali):1,00%
  • Basi demografiche per il calcolo della rendita:IPS55U
  • Basi finanziarie per il calcolo della rendita:0,00%
  • Costo relativo alla trasformazione della posizione individuale in rendita:1,25%

b) Informazioni del Fondo Pensione

  • Costi nella fase di accumulo:
    Costi all’atto di adesione nessun costo
    Costi ricorrenti 12,91 E. annui
    (Comparto – Crescita) Costo indiretto sul montante maturato con calcolo giornaliero dei ratei 1,400% annuo
  • Rendimenti:
    tabella_1

c) Informazioni relative all’Aderente

  • Eta’ al momento dell’adesione: 35 anni e 1 mese
  • Eta’ al momento della simulazione: 35 anni e 1 mese
  • Misura della contribuzione:
    – contributo soggettivo su base annua 5.000,00 E.
  • Reddito lordo annuo alla data di riferimento: 32.000,00 E.
  • Profilo di investimento:
    tabella_2

N.B.: si consiglia di consultare la Nota Informativa per maggiori dettagli sulla effettiva composizione e descrizione del profilo di investimento del comparto.
Avvertenza: laddove riscontri che le informazioni di cui al punto c) non corrispondano (o non corrispondano più) alla tua situazione personale, puoi comunicare al Fondo i dati più aggiornati utilizzando l’apposto modulo oppure aggiornare i dati procedendo con un nuovo progetto esemplificativo collegandoti al sito www.axa-mpsvita.it

 

Se le informazioni usate dal fondo non sono più aggiornate si invita il lavoratore a comunicare le più recenti o effettuare una simulazione sul sito internet.

Il primo risultato mostrato è una tabella che illustra l’andamento stimato in futuro della posizione del lavoratore:

Fase di accumulo: stima dell’evoluzione della posizione individuale

La tabella che segue riporta una stima della evoluzione della tua posizione individuale nel corso della fase di accumulo.

tabella_3

Avvertenze:

  1. il valore dei versamenti cumulati e della posizione individuale è riportato in termini reali ed è pertanto già al netto degli effetti dell’inflazione.
  2. la stima tiene conto della tassazione sui risultati conseguiti, ma non della tassazione sulle prestazioni. Non vengono inoltre considerati i vantaggi fiscali derivanti dalla possibilità di dedurre i contributi. In generale, la partecipazione alle forme di previdenza complementare consente di fruire di benefici fiscali, per questo ti consigliamo di leggere attentamente il “Documento sul regime fiscale”.
  3. l’età di possibile pensionamento dell’iscritto dipende dal relativo regime previdenziale di base e della normativa tempo per tempo vigente. A età inferiori a quelle rappresentate corrispondono, a parità di altre condizioni, rate di rendita più basse.
  4. la posizione individuale maturata è soggetta a variazioni in conseguenza della variabilità dei rendimenti effettivamente conseguiti dalla gestione. La variabilità è tendenzialmente più elevata quanto maggiore è il contenuto azionario del profilo d’investimento. Anche se la stima non prende in considerazione tale variabilità, nelle valutazioni bisogna tener conto di questo importante elemento.
  5. (*) scenario calcolato sulla base delle indicazioni COVIP sul rendimento degli investimenti.

La posizione finale accumulata presso il fondo alla data di pensionamento viene trasformata in rendita vitalizia annua.
On line il lavoratore può verificare come cambierebbe la prestazione scegliendo una rendita diversa, per es. reversibile.

Fase di erogazione: stima della prima rata di rendita (euro)

tabella_4

Su tua richiesta l’esemplificazione può essere integrata con riferimento a una diversa tipologia di rendita, tra quelle offerte dalla forma pensionistica.

[1] il tasso di rendimento, espresso in termini reali, è calcolato sulla base della composizione (azionaria/obbligazionaria) del profilo d’investimento prescelto. Alla componente azionaria è attribuito un rendimento del 4% annuo e a quella obbligazionaria del 2% annuo. Il tasso è espresso al lordo dei costi e della tassazione.
[2] per una descrizione completa dei termini in cui opera la garanzia si raccomanda la lettura del Regolamento e della Nota Informativa del fondo.
[3] Azionario :”Az” – Obbligazionario: “Ob”
[4] la rata di rendita si riferisce ad una rendita vitalizia immediata senza reversibilità ottenuta mediante conversione dell’intera posizione individuale maturata al momento dell’accesso al pensionamento. Il valore indicato è al lordo delle imposte ed è espresso in termini reali.

AVVERTENZA: Tutti gli importi visualizzati nel sono al lordo dell’imposizione fiscale e depurati dell’effetto dell’inflazione; pertanto, i valori della rendita futuri sono al potere di acquisto di oggi.
L’ipotesi di rendimento futuro è più alta per i comparti a maggiore componente azionaria. Tuttavia, questi comparti hanno una maggiore rischiosità che potrebbe portare, in caso di mercati negativi, una prestazione inferiore.

Descrizione tecnica

Il Progetto esemplificativo personalizzato è un documento di stima dell’evoluzione prevista della posizione individuale del singolo iscritto nel corso della fase di accumulo e dell’importo della prestazione in rendita attesa corrispondente alla posizione individuale maturata al momento del pensionamento.
Lo scopo del progetto esemplificativo è di costituire uno strumento di ausilio all’aderente per la adozione o la modifica delle scelte relative al piano pensionistico (livello di contribuzione, profilo di investimento ecc..). Si intende pertanto accrescere la consapevolezza dell’iscritto circa le conseguenze che le scelte in termini di contribuzione e prestazioni possono avere sul livello della prestazione finale attesa e di favorire un monitoraggio dell’evoluzione del piano previdenziale.
Il progetto esemplificativo è inviato all’aderente almeno una volta l’anno, in concomitanza con la comunicazione periodica. Sul sito internet della forma previdenziale è inoltre disponibile uno strumento di calcolo che consente all’iscritto (anche potenziale) di effettuare autonomamente una stima del tutto comparabile con il progetto esemplificativo inviato.
Le informazioni alla base della costruzione del Progetto esemplificativo personalizzato possono essere raggruppate in tre categorie:

  • informazioni relative al singolo aderente (dati anagrafici, scelte contributive, data di adesione,…);
  • informazioni proprie della forma pensionistica complementare (profili di investimento offerti, costi applicati, …);
  • ipotesi definite dalla COVIP in modo uniforme per tutte le forme pensionistiche (tasso di inflazione, rendimento atteso dell’investimento.
824 views No Comments

Glossario

ALLabcdefghijklmnopqrstuvwxyz